fbpx
whatsapp

Questo messaggio lo sto inviando a tutti i miei contatti di Whatsapp. Nel momento in cui riceverò il messaggio improrogabile in cui si devono accettare le nuove condizioni, imposte, pena la disattivazione, io disinstallerò l’ applicazione WHATSAPP. 

( non ho mai imparato a scriverne il nome correttamente ) di conseguenza non sarò più raggiungibile in questa piattaforma ma per chi volesse contattarmi con messaggistica ho installato sul mio smartphone “ Signal “ che per Android la si può trovare al seguente link . Signal grazie alla crittografia end-to-end e alle funzionalità utilizzate per proteggere i messaggi e i contatti è considerata l’app di messaggistica più sicura rispetto a WhatsApp e Telegram, OPPURE Può utilizzare il classico SMS.

signal

PERCHE’ DISINSTALLO WHATSAPP? E qui la cosa si fa interessante….


Parto da una premessa (un po’ lunga ), io con il WORLD WIDE WEB ( www ) o altrimenti chiamata Rete Mondiale ci lavoro, ci sono arrivato per passione e mi intrigava il fatto che inizialmente era al di sopra dei poteri costituiti ed i file giravano liberamente alla faccia di chi non era d’accordo, poi piano piano alcune aziende lungimiranti hanno iniziato a prendere possesso di questo terreno capendo che gli affari ( il business ) si sarebbe trasferito in rete e così è stato !

icone social


OGGI LA RETE NON È PIÙ LIBERA MA È MONOPOLIZZATA DAI GRANDI GRUPPI DI CUI ELENCO I 5 MAGGIORI:

  • FACEBOOK che è proprietaria inoltre di INSTAGRAM e WHATSAPP,
  • GOOGLE – YOUTUBE e tutta la miriade di servizi di E-commerce che fornisce.
  • AMAZON e tutti i suoi sottoservizi tipo Video Musica ecc..
  • MICROSOFT e qui non serve dire nulla.
  • APPLE, idem come sopra,


senza contare le Web Company orientali; Alibaba, Baidu, Jd.com e chissà quante altre che non conosco e inoltre quelle Russe. GOOGLE E GLI ALTRI GIGANTI DEL WEB PAGANO SOLO 64 MILIONI DI TASSE IN ITALIA Dichiarano un fatturato complessivo di poco superiore a 2,4 miliardi di euro, pari solamente allo 0,3% del fatturato complessivo nel mondo che nel 2018 ha toccato gli 850 miliardi di euro. Sono solide e ricche di liquidità, pari a 500 miliardi – Fonte IL SOLE 24 ORE del 27 novembre 2019, oggi 2021 chissà dove sono arrivati e dove arriveranno se continuiamo a foraggiarli.

 

Mi sono reso conto che ci stanno propinando una supposta di dimensioni enormi ma siccome il nostro sedere è piccolino hanno diviso questa supposta in tante micro suppostine di cui nemmeno ci accorgiamo quando ce le infilano e se ci rendiamo conto, dicono che serve per migliorare il servizio che ci offrono gratuitamente perché sono buoni, e qui mi scappa una imprecazione.

supposta

GRATUITAMENTE? OGGI IN RETE NON C’È PIÙ NULLA DI GRATUITO

Tutto ciò che fai, vedi o utilizzi in rete lo paghi ed i modi sono due; i soldi o i tuoi dati. PUNTO! Se qualcuno sta’ pensando “Bè! tanto io non ho nulla da nascondere” può anche smettere subito di leggere questo mio articolo. I nostri dati sono la moneta più forte, permettono a chi li detiene di profilarci ovvero conoscere i nostri gusti, interessi, propensione all’ acquisto, livello economico (interessante e divertente il video che vi segnalo). 

Oggi gli algoritmi (i programmi) che gestiscono i dati sono arrivati al punto di essere predittivi ovvero sono in grado di sapere quello che ti servirà, che vorrai acquistare o che hai intenzione di fare ancora prima che lo sappia tu! Pazzesco! Quindi mi viene da pensare che sono in grado di veicolare attraverso le loro piattaforme notizie, informazioni, immagini, video ecc. confezionati su misura per TE ed in grado di spostare le tue convinzioni (perché molto spesso ciò che diciamo sono semplici convinzioni senza nessuna base, diamo per buono ciò che leggiamo ma chi scrive oggi potrebbe essere anche un algoritmo (programma) che ci passa ciò che preferiamo sentire in base al nostro profilo e pilotarci nelle scelte di acquisto, politiche, sociali.


PERCHE’ DISINSTALLO WHATSAPP?

WHATSAPP: nel 2021 ha deciso di passarci un’altra delle sue suppostine, ogni qualvolta tu userai questo sistema di messaggistica per contattare aziende, grandi o piccole che siano, implicitamente le autorizzerai ad utilizzare i tuoi dati presenti in Facebook per veicolarti pubblicità promozioni e chissà quanto altro e sarai OBBLIGATO ad accettare i nuovi termini di utilizzo se vorrai continuare ad utilizzarla. Notizia presa da fanpage.it urly.it/39qc7 Era già chiaro da lungo tempo che Whatsapp sfruttava la piattaforma per capire i gusti delle persone attraverso i messaggi (altrimenti perché pensavate che l’app fosse gratis, forse perché Mark Zuckerberg, proprietario anche di Instagram e Facebook, fosse buono? Che avesse speso 14 miliardi per noi?
(Fonte Corriere della Sera-19 febbraio 2014 -
Facebook compra WhatsApp, operazione record da 14 miliardi di euro La società pagata parte in contanti e parte in azioni. Zuckerberg: «WhatsApp è sulla strada per connettere un miliardo di persone» nel 2019 un miliardo e 600 milioni di utenti attivi in tutto il mondo.) NON STO DEMONIZZANDO LA RETE, la nostra vita è cambiata e per moltissimi versi migliorata grazie alla digitalizzazione io stesso farei fatica a ritornare all’ epoca del gettone telefonico, di cui comunque conservo alcuni gettoni, ma faccio altresì fatica a sottomettermi ad alcune leggi di mercato imposte da chi è più furbo di me (notare che ho detto furbo e non intelligente). Il fatto di essere continuamente spiato ed analizzato scatena la mia voglia di divincolarmi da queste catene anche se capisco essere molto difficile e dovrebbe essere un divincolarsi corale. Ho il mio profilo Facebook, Instagram, Linkedin, Telegram, Fousquare, non ho ancora TikTok , e chissà quante altre iscrizioni ho fatto che non ricordo , il motivo è che sono curioso ed è anche in parte il mio lavoro, mi servono a volte per capire chi sono i miei clienti cosa fanno ecc. lì spio usando le stesse armi… Uso come browser DuckDuck e a volte anche Tor e una VPN (Virtual Private Network) quando voglio che i miei interessi e le mie ricerche rimangano (al 99%) solo mie. Sto lentamente cercando fare degoogling, se cercate in rete questo termine scoprirete un movimento che sta appunto cercando di liberarsi dalle aziende spia iniziando dai servizi di Google e sostituendoli con altri Open Source (software liberi e con il codice aperto e quindi controllabile da tutti) ad esempio sostituendo Google Maps con Open Street ecc. Non so se riuscirò o meno a divincolarmi ma almeno ho coscienza di ciò che mi circonda.


P.S. Da Facebook viene smentito quanto circolato in queste ore, ovvero che il cambio delle norme sia finalizzato a far aumentare il numero di dati personali che dall’app di messaggistica finiscono al social network al fine di monetizzare maggiormente il servizio e aprirlo alle pubblicità dirette delle aziende. Perlomeno questo non succederà in Europa: “Non ci sono modifiche alle modalità di condivisione dei dati di WhatsApp nella Regione europea (incluso il Regno Unito) derivanti dall’aggiornamento dei termini di servizio e dall’Informativa sulla privacy”, continua WhatsApp in una nota ufficiale, che conferma di non condividere “i dati degli utenti WhatsApp dell’area europea con Facebook allo scopo di consentire a Facebook di utilizzare tali dati per migliorare i propri prodotti o le proprie pubblicità”. Ho inserito quanto sopra per dobere di informazione ma io, comunque, non mi fido.


Questo mio articoletto non ha pretese di pontificare o essere la verità assoluta ma è semplicemente il sunto delle mie esperienze e letture che ho maturato sino ad ora. Quando mi rendo conto che qualcosa non va proprio non riesco a mettere la testa sotto la sabbia e far finta di non avere visto, la mia coscienza me lo impedisce e sentirmi ipocrita e ancora peggio, quindi se posso fare qualcosa lo faccio! 

Iscriviti, magari scopri che è stato utile